antonella di martino

fiabe, articoli, racconti, tesi



la mia tesi copiata, la denuncia e la prescrizione



Dopo mesi di attesa, è arrivata la sentenza: il plagio della mia tesi pubblicata online, intitolata LA SIMMETRIA TRA ORDINE E DISORDINE, è prescritto. Punto. Ma il titolo della mia tesi è ancora nel sito personale di chi l’ha copiata, online, visibile a tutti. Sì, in Italia si può copiare pari pari una tesi, usarla per laurearsi con il massimo dei voti e infine pubblicarla online, rivendicandone la paternità... e poi farla franca, grazie alla prescrizione.
Avevo denunciato il plagio nel 2013, allegando il materiale necessario. C’era la mia tesi, con la data. C’era la copia della mia tesi, identica, pubblicata anni dopo. Che succede? Il P. M. chiede subito l’archiviazione! Ma il GIP, una persona onesta e coraggiosa, non accoglie la richiesta. Allora si va in giudizio... ma il PM, quando si avvicina il termine ultimo utile per la prescrizione, cita la parte civile sofferente di una malattia cronica e la costringe a sobbarcarsi l’onere del viaggio, per presentarsi in tribunale.
Io, la parte civile, mi presento puntuale in tribunale. Non mi chiamano a testimoniare. Non è per quello che mi avevano citata? Evidentemente, no. Il PM chiede di non procedere, per intervenuta prescrizione. Richiesta accolta, subito, anche se il mio avvocato fa presente che il titolo della tesi è ancora ben visibile online.
Ora, posso almeno pubblicare qui la sentenza? Difficile dirlo. Meglio coprire nomi e dati sensibili, la questione della privacy è controversa.
In ogni caso oggi, 13 agosto 2018, il titolo della MIA tesi è ancora online, nel sito personale di chi l’ha copiata, ed è lo stesso che compare nella sentenza: LA SIMMETRIA TRA ORDINE E DISORDINE. Qui ho inserito le copie della sentenza, dell'ordinanza del GIP e infine i link, per confrontare i due titoli “dal vivo”:
La sentenza
L'ordinanza del GIP
Il sito di chi ha copiato la testi
http://La pagina del mio sito con la mia tesi pubblicata

seguimi su twitter=
seguimi su facebook=
vai alla mappa del sito
scrivimi una email